Home / Abitudini / Superare le difficoltà economiche

Superare le difficoltà economiche

uello che stiamo vivendo è un periodo di crisi economica e sociale che coinvolge tutti (chi più, chi meno), e ci obbliga a rivedere alcuni aspetti della nostra vita. E’ vero, la crisi incombe in tutti i settori, ma è importante non lasciarsi schiacciare dalle difficoltà economiche e sforzarsi di trovare nuove risorse fuori e dentro di noi.

Come fare?

Non è difficile, basta essere pronti a cogliere qualsiasi occasione di crescita personale e professionale che la vita ci offre, anche non strettamente correlata alle nostre aspirazioni.

Qualche mese fa mi hanno invitato ad una conferenza dove si parlava dell’importanza di formare i diversi team che compongono un’azienda per gestire i conflitti e imparare a negoziare con efficacia per portare a casa risultati.

Ho ascoltato con attenzione le domande del pubblico, il punto cruciale era proprio capire come superare le difficoltà economiche.

Per quanto si può essere abili e pronti, il tempo di oggi è sempre più iper competitivo e l’importanza di stare sul pezzo è determinante.

L’importanza di uscire dalle difficoltà economiche

D’altronde non a caso la parola “crisi” nella cultura cinese è rappresentata da due ideogrammi, uno raffigurante il pericolo, l’altro invece l’opportunità.

Vale a dire, cioè: in un momento di crisi e difficoltà economica è possibile trovare delle opportunità che non ci aspettavamo neanche, situazioni del tutto impreviste che possono cambiare (in meglio) il nostro modo di intendere il lavoro o le relazioni personali.

Oggi il mondo del lavoro richiede sempre più flessibilità e mobilità, e questo è vissuto da molte persone come una condanna: essere precari spaventa e disorienta.

Eppure, come tutte le cose, dovremmo cercare di cogliere l’altra faccia della medaglia.

Cioè: la precarietà può essere la condizione ideale, se vissuta al meglio, per stimolare l’ingegno e la creatività ed elaborare soluzioni innovative per guadagnare denaro e avere più tempo libero a disposizione.

Un buon negoziatore sa che ogni momento può essere decisivo per vincere.

E’ chiaro che negoziare oggi è molto diverso da come lo si faceva tanto tempo fa.

Le abilità cambiano, tutto si evolve e non si può lasciare niente al caso.

La crisi di oggi impone capacità e conoscenze, non ci s’improvvisa più, devi uscire nel mondo la fuori pronto a vincere la sfida, ci vuole allenamento e determinazione…non ti presenti alla maratona di New York senza esserti allenato…capito il concetto?

Lo stesso discorso vale per le difficoltà economiche (strettamente legate alla condizione di precarietà professionale): possono creare disagio ed incertezza, ma possono essere anche essere un potente stimolo a mettere in atto nuovi modi di lavorare e proporsi al mercato.

Insomma, le difficoltà economiche non vanno subite passivamente, né giova sentirsi “vittime” del sistema.

Piuttosto, chiediamoci quale è la strada migliore per mettere a frutto le nostre competenze e capacità (anche quelle che fino ad ora abbiamo sfruttato di meno) per superare la crisi e muoverci con disinvoltura in un mondo che cambia continuamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *